Ti occupi di floriterapia e dei Fiori di Bach? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!





intervento alla cataratta
intervento alla cataratta

Come si svolge l'intervento alla cataratta e a chi rivolgersi.

Nella chirurgia oftalmica tra gli interventi più frequenti c’è la facoemulsificazione, questo intervento si occupa di risolvere il problema della cataratta.

La cataratta si contraddistingue per l’opacizzazione e la diminuzione di elasticità del cristallino.
Attualmente non sono ancora state scoperte terapie mediche e farmacologiche volte a curare questa patologia, l’unica cosa che si può fare è occuparsene per mezzo di terapia chirurgica, sostituendo il cristallino.
Le ricerche scientifiche fanno fatto si che venissero messe in pratica tecnologie sempre più innovative, con invasività minima e che assicurassero un’alta percentuale di interventi andati a buon fine, fra queste c’è la facoemulsificazione.
In seguito ad una serie di analisi ed esami specifici è  possibile eseguire l’intervento in Day-Hospital.
Poco prima dell’operazione si procede ad anestetizzare l’occhio per mezzo di alcune gocce di collirio anestetizzante, il facoemulsificatore, una sottilissima fibra, viene inserita nell’occhio tramite un’incisione molto ridotta. Questa fibra che è effettivamente una piccolissima sonda ad ultrasuoni, sgretola per mezzo delle onde il cristallino e poi lo asporta.
A questo punto, al posto del vecchio cristallino, viene introdotta, una lente sintetica biocompatibile. L’intervento cataratta non richiede punti di sutura ed il recupero della vista è molto rapido. Potrebbe essere possibile in alcuni casi dover eseguire un veloce e leggere intervento successivo denominato "cataratta secondaria".
Nel nostro pese ci sono parecchi centri specializzati in chirurgia oftalmica, nel Nord Italia un centro d’eccellenza è Promea di Torino. La clinica può vantare numerosi anni di esperienza ed uno staff medico altamente specializzato. Maggiori info su www.interventodicataratta.it


Ti occupi di floriterapia e dei Fiori di Bach? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!

  • Login
  • Registrazione gratuita
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy