Ti occupi di floriterapia e dei Fiori di Bach? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!





constrastare le emorroidi
constrastare le emorroidi

Come constrastare le emorroidi

Le emorroidi sono strutture vascolari localizzate nella zona rettale. Possono essere interne o esterne in entrambi i casi sanguinano. Come le ustioni anche le emorroidi hanno un grado, se arrivano al quarto grado ci si deve operare.

I sintomi più frequenti e vistosi sono il sanguinamento, si può trovare traccia sugli indumenti o sulla carta igienica. Si può avvertire prurito e bruciore stando seduti durante il passaggio delle feci. Nei casi peggiori, ci si sente come se non si ha defecato del tutto e quindi ci sono perdite di muco, la malattia , in questo caso può esordire come trombosi.

Le cause delle emorroide non sono ancora certe, tra queste troviamo uno stile di vita squilibrato abuso di alcool e droga, abitudini alimentari disordinate, l'obesità e l'età. Le emorroidi , infatti sono più comuni nella fascia d'età tra i 45 e i 65 anni.

Anche la scarsa igiene anale è una delle cause così come lo è trattenere lo stimolo a defecare e l'abuso di clisteri e lassativi. Un altro segno fondamentale è la diarrea cronica. SE avete questi sintomi dovete immediatamente contattare il vostro medico che prima farà un esame digitale e poi in ogni caso fisserà una proctoscopia per avere una visuale diretta del canale rettale a volte può programmare anche una colonscopia che è in grado di dare una visuale più completa. La cura è molto semplice, dopo la diagnosi il medico consiglierà una dieta equilibrata e consiglierà di assumere degli integratori di fibre.

Fare sempre molta cura per l'igiene intima ed indossare abiti di fibre naturali ed evitare di fare il bagno in acqua molto calda. Il medico consiglierà anche dei lavaggi e se i lavaggi non dovessero bastare si interviene con i farmaci a base di cortisonici come le pomate.

E chi vuole affidarmi ai farmaci omeoptici in commercio ci sono vari preparati in pomata.


Ti occupi di floriterapia e dei Fiori di Bach? Inserisci un contenuto REGISTRATI GRATUITAMENTE!

  • Login
  • Registrazione gratuita
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy